Maggio: un mese ricco per la semina

 

 

Ormai siamo in primavera, sono iniziate le belle giornate, e per gli agricoltori si profila un ottimo periodo per la semina. Tuttavia anche le persone con l’hobby del giardinaggio, che magari possiedono dei vasi sul balcone o in giardino, possono approfittare di questo periodo. Il mese di maggio si presenta  molto interessante dal punto di vista della semina, visto che è possibile piantare una buona varietà di frutta e verdura.

 

Tra gli ortaggi estivi da seminare ci sono le zucchine, melanzane, peperoni, pomodori, fagioli, porri, broccoli, carote e cetrioli; tra i frutti invece angurie e melone, consumati nella stagione estiva. Ma c’è spazio anche per le erbe aromatichebasilico, il prezzemolo e il sedano, ma anche il coriandolo, alcuni esemplari di timo e il dragoncello.

Prima di rimboccarvi le maniche e cominciare con la semina, dovete seguire alcuni accorgimenti in modo che tutte le operazioni diano i frutti sperati. Anzitutto innaffiate al tramonto o durante le prime luci dell’alba, in modo che le piante possano trattenere l’acqua e resistere al caldo durante il giorno. Nello stesso tempo fare attenzione a non bagnare le foglie per evitare l’insorgere di malattie. In questo periodo bisogna fare attenzione anche ai parassiti che potrebbero attaccare le piante: per questo utilizzare degli insetticidi, ma, se possibile, ricorrere a metodi naturali come la consociazione per combattere gli insetti dannosi.

Per il resto, vi auguriamo una buona e fruttuosa semina!